Navigation Menu+

Casa delle bambole nell’armadio

Posted on 3 apr, 2014 by in Casa a misura di bambino, Piccole case, Riordinare i giochi | 0 comments

Quando penso alla casa delle bambole mi viene in mente quella “di città” di Barbie; quando andavo a casa delle mie amiche si trascorrevano pomeriggi interi a giocare, spostando i piccoli mobili e trovando sempre nuove disposizioni.

Ricordo una cosa, però, che mi ha sempre infastidita di questa casetta: l’arredamento finto disegnato.

La distribuzione dell’ambiente era già prefissata dal produttore e ciò impediva di ricollocare e reinventare liberamente gli spazi; oggetti e accessori erano presenti come immagini sulle pareti alle quali, quindi, non si potevano addossare mobili senza “coprire” l’arredamento disegnato.

Ecco allora una soluzione per organizzare una casetta versatile per i nostri bambini: utilizzare un mobile accessibile -una libreria, un buffet, un armadio con delle scaffalature- per evocare la suddivisione in piani e locali di un’abitazione. Sulle superfici interne si possono incollare semplici carte colorate a mo’ di tappezzeria o pavimentazione per creare una separazione simbolica, lasciando così ai bambini la possibilità di immaginare la distribuzione interna in piena autonomia.

La casa delle bambole nell’armadio, nello scaffale o nella cassettiera consentono ai più piccoli di vedere, scegliere, giocare e poi riporre i personaggi preferiti in un determinato spazio, ordinato e alla loro altezza; questa soluzione, inoltre, evita di ritrovarsi con un giocattolo ingombrante da dover eliminare in futuro per fare spazio nella stanza: ogni arredo utilizzato come casa delle bambole è riconvertibile e in qualsiasi momento può tornare a svolgere la sua funzione originaria!

Leggi anche:

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome. & GeekyCube.